Parigi imbiancata

Vi racconto l'avventura...

Le previsioni di partenza erano piuttosto preoccupanti....neve a Parigi, voli cancellati, aereoporti
parigini congestionati, condizioni metereologiche pessime.
Il volo delle ragazze di Musile è stato ritardato di qualche ora, il nostro da Milano...in  perfetto orario.
Arrivo a Parigi un freddo da polo nord, neve ovunque, metropolitane con viaggi soppressi causa neve...
Pazienza si sopporta tutto, le luci di Parigi brillano sempre, noi siamo pronte per la nostra prima serata nella Ville Lumière.
Nonostante le strade ormai ghiacciate dal freddo ci siamo vestite bene, scarponcini e via...a ristorarci con una buona cena, vabbè come si mangia in Italia non si mangia da nessuna parte.

Qualche immagine...
La Senna e la Tour Eiffel



E nel mezzo della neve un negozietto delizioso con questi fiori




Ci vengo ormai da qualche anno ed è una manifestazione che mi piace molto, e quest'anno con una bella compagnia è stata ancora più piacevole.

Non è molto grande come Salone ma è abbastanza spazioso, si gira bene fra gli stand, e la sua particolarità è che non è monotono.

Ogni stand fa risaltare la sua firma, le  nostre fiere ormai sono ripetitive, tutti fanno la stessa cosa, qui abbiamo visto lane di ogni tipo con  colori stupendi ma uno stand aveva più filati di seta, un'altro più lana merinos, un'altro filati grossi...stand con tessuti giapponesi uno diverso dall'altro, tessuti Kaffe Fasset?? si certo ma uno o due, poi tessuti diversi nordici, liberty, inglesi, "variation"...

C'era uno stand con un'artista danese che fa dei lavori in appliquè e ricamo veramente deliziosi


Lo stand di Odile  Bailloeul con le sue stoffe incredibilmente colorate, allegre, gioiose come lei.


In un altro stand  tessuti illustrati veramente stupendi, che raccontano storie...


Fili e schemi per punto croce, fili e schemi per ricamare, tantissime idee da sviluppare, e quel brusio continuo di chiacchiere e risate felici di tante donne che si divertono.
Giornate passate in compagnia di persone fantastiche, con le quali si è creato un bellissimo feeling e con le quali ho condiviso freddo, neve, risate, cene, calvados e armagnac............
Grazie a tutte voi che avete accettato di condividere questa bella esperienza, e a voi che mi seguite continuate a leggermi perchè chissà cosa vi racconterò la prossima volta!!!!!


Be Yourself !!!
Spazio alla creatività!!




Commenti

  1. Bella Parigi nella versione invernale! A me piacerebbe vedere i giardini di Versailles coperti dalla neve.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari