Seguimi sui social e sul mio canale youtube

STORYTELLINGQUILT secondo giorno





Secondo giorno di fiera,  più pubblico di ieri, almeno a me sembra.

Più interessati, domande e stupore nei visi delle persone quando guardano i quilt, e quando spiego cosa significa ,cos’è lo StorytellingQuilt si legge la meraviglia nei loro sguardi e i complimenti si moltiplicano.

Ho fatto il libro delle firme e chiedo che mi mettano le loro impressioni e vorrei riuscire a fare un piccolo video dove vi leggo  qualche frase perché so che vi farà piacere sapere cosa pensano le persone dei nostri lavori.

Molte persone sono  totalmente all’oscuro di cosa sia il patchwork ma sicuramente quando finiscono il giro dei quilt più consapevoli di cosa significa…ci penso io a raccontarglielo…
Le parole che spesso risuonano sono …”ci vorrebbero più lavori così, questa è la manualità, che meraviglia….complimenti…”

Raccontare la vostra storia attraverso il mio progetto è emozionante anche se lo ripeto da “mane a sera”….ma mi entusiasma perché le persone sono diverse e le reazioni, seppure sempre di meraviglioso stupore, vengono manifestate in modo totalmente individuali e mi affascina vedere come ci possano essere mille sfaccettature …

Come vi raccontavo… una volta trovato il nome dovevo cucire il progetto, che era già nella  mia mente, si è sviluppato sulla carta buttando giù quello che mi piaceva fosse evidente, poi ho cominciato a scegliere i tessuti e a cucire i blocchi e mano a mano sotto i miei occhi si andava delineando la storia.
Quando ho terminato il quilt ho proposto il progetto al negozio Filomatto di Albano Laziale,  al negozio di Caluzzi a Sassuolo e al Granaio delle Arti e dei Mestieri a Musile di Piave, che  hanno aderito con entusiasmo, lo abbiamo presentato alle clienti e una volta formati i gruppi nei vari punti vendita abbiamo iniziato gli incontri.

Una volta al mese mi recavo nei negozi e fra meditazioni, esercizi , musica, riflessioni, stoffe e fili,  i blocchi assumevano una connotazione, ancora  non ben definita ma già con quella parte di passione emozionale che faceva capire quanto di ognuna stava emergendo.
Ecco questo è quello che troverete nell’esposizione dei quilt ad Abilmente di Roma in questi giorni e troverete a Vicenza in Primavera, emozione allo stato puro, colori e creatività dal profondo dell’anima di  ognuna di loro e troverete me che vi illustro tutta orgogliosa la storia che io ho fatto cucire.
Vi aspetto ai piedi delle scale mobili all'ingresso della fiera Abilmente a Roma.
   




                        


Nessun commento:

Posta un commento